Intestino

Il tuo secondo cervello

Intestino e cervello,
due organi brillanti

Intestino e cervello, un legame unico

L’intestino ha l’importante ruolo di far funzionare tutto il corpo senza intoppi. Ed è così importante per il sistema immunitario da essere chiamato “secondo cervello”. È ormai risaputo, infatti, che l’intestino e il cervello “parlino” lo stesso linguaggio e sono in costante connessione tra loro. Numerosi studi mostrano come il sistema nervoso enterico e quello centrale, ovvero il nostro cervello, facciano uso degli stessi mediatori per sollecitare reazioni e risposte agli stimoli.

In continua connessione

Pe questo motivo, il legame intestino-cervello è noto anche come asse intestino-cervello. Infatti, il cervello parla a tutti gli organi, incluso l’intestino, usando una rete di nervi che si estende in tutto il tuo corpo. Ma l’intestino è l’unico che risponde e ha anche un proprio sistema nervoso: il sistema nervoso enterico. Ciò gli consente di eseguire e controllare alcune azioni in modo indipendente, come digerire il cibo che mangiamo, senza istruzioni dal cervello.

Ragionare con la pancia

La famosa frase “ragionare con la pancia” non è solo un modo di dire. Descrive infatti una sensazione che possiamo spiegare attraverso la scienza: la connessione continua tra il nostro intestino e il nostro cervello. Questo legame così profondo è dovuto alla serotonina, un neurotrasmettitore in grado di parlare anche al nostro secondo cervello: l’intestino (sede dove viene inoltre prodotto il 90% di questo prezioso neurotrasmettitore).

Nel sistema nervoso centrale la serotonina svolge funzioni chiave quali la regolazione dell’umore, delle nostre funzioni cognitive e della temperatura corporea, nonché del sonno e dell’appetito.

Scopri anche